Goshogun, robot gigante salvo in Italia e stravolto negli USA

Vi ricordate Gotriniton? Il nome originale del Robot era Goshogun e l’anime era del 1981. A parte la modifica al nome del robot, la serie da noi è arrivata pressoché intatta compresa di sigla di apertura in giapponese, ma abbiamo rischiato grosso! Parte dell’Europa se lo ricorda in una versione molto rimaneggiata con il nome made in USA di Macron 1.

goshogun02

Goshogun è un anime prodotto in Giappone nel 1981, proprio contemporaneamente al boom dell’animazione giapponese in Italia. Rispetto a molti altri anime di quegli anni è giunto sulle reti televisive italiane a tempo record: nel 1982,  l’anno subito successivo alla produzione.

Più che soffermarci sull’anime in sé, la cosa che ci interessa fare in questa sede è analizzare le differenze tra gli adattamenti (e trattamenti) internazionali subiti da questa serie TV negli anni ’80.

Il Robot Gigante Gotriniton

Gli eroi della serie (da sinistra a destra e dall'alto in basso):
Kiri, Shingo, Il Prof. Savalas, Remi, OVA & Kenta

Come tutti sappiamo in quel periodo storico non tutti gli adattamenti italiani erano realizzati nel pieno rispetto dell’originale. Anche Goshogun ha infatti subito qualche cambiamento, il più evidente è stato nel nome del robot che nell’edizione Italiana è diventato Gotriniton.

Il nome originale della serie Sengoku Majin Goshogun (Il Demone dei Regni Belligeranti Goshogun) è un riferimento diretto all’Era Sengoku, periodo della storia giapponese che va dalla fine del 1400 fino all’inizio del 1600 e che vede il Giappone diviso in una moltitudine di piccoli regni in guerra. Riferimento comunque difficile da cogliere per il pubblico italiano, soprattutto nei primi anni ’80.

Nome del robot e qualche dettaglio a parte, l’adattamento italiano del 1982 è stata “magnanimo” nei confronti dell’anime originale, cosa che però non avvenne con quello americano del 1985. La cosa che da noi salvò Goshogun fu sicuramente il fatto di essere importato subito direttamente dall’origine, diversamente da Macross che arrivò da noi come parte dell’agglomerato Robotech e ancora diversamente da Golion, che arrivò prima nella versione importata dal Giappone e poi nel celebre adattamento USA “taglia e cuci” col titolo di Voltron.

Cover del vinile con le sigle di apertura e chiusura originali della serie

goshogun06

"Buoni e cattivi" come sono visti nel film successivo alla serie
"The Time Étranger" del 1985

Diversamente Goshogun (Gotriniton) avrebbe rischiato di subire molto più di un semplice cambio di nome. Il pubblico americano lo conosce infatti come Macron 1, serie cocktail realizzata dall’americana Saban Entertainment unendo Goshogun all’anime Akū Dai Sakusen Srungle (serie del 1983 conosciuta in Italia anche come Capitan Gorilla)Per l’occasione è stato anche mantenuto il cast di voci inglesi dell’ibrido Robotech.
Chi avesse avuto modo di vedere entrambe le serie adesso avrebbe un dubbio lecito: come fare ad unire un anime come Goshogun/Gotriniton ambientato sulla terra del 21° secolo ad Akū Dai Sakusen Srungle/Capitan Gorilla che narra di un futuro remoto su colonie spaziali tra asteroidi e pianeti lontani?

Immagini da Akū Dai Sakusen Srungle (Capitan Gorilla)

La sintesi della versione USA del 1985 ad opera della Saban è all’incirca questa: il pilota David Chance viene trasportato accidentalmente in un universo parallelo controllato da un’organizzazione tirannica chiamata GRIP guidata da crudele Dark Star. Il contatto dei due universi permette alla GRIP di inviare sulla nostra Terra il grosso delle sue forze sotto il comando del malvagio Dark Star in persona, il quale lascia il comando dell’universo alternativo al suo vice cyborg Orn...

A questo punto si creano due fronti di battaglia: quello principale di Macron 1 che sfrutta il materiale tratto da Goshogun, quindi con un robot gigante che lotta contro le legioni di Dark Star, e l’altro incentrato su di un gruppo armato chiamato Beta Command tratto da Capitan Gorilla, che però compare solo a volte. La colonna sonora è stata rimpiazzata da una selezione di brani pop, secondo la scuola di Miami Vice.

Immagini da Macron 1(!?)

Contemporaneamente alla versione americana la Saban ha realizzato anche una versione destinata al mercato europeo, sempre intitolata Macron 1. Questa versione è fortunatamente stata epurata dal materiale tratto da Capitan Gorilla e risulta più attinente al Goshogun originale, anche se resta ancora pesantemente editata.
La versione francese di Goshogun invece, a quanto parrebbe, si compone di un moncone fatto dei primissimi episodi ed è stato intitolato Fulgutor.

Insomma, a questo giro possiamo dire che ci è anche andata bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *